ESECUZIONE DI UN CONTRATTO

Esatto e puntuale adempimento delle obbligazioni che nascono da un contratto a carico delle parti per effetto della volontà di queste o della legge o di clausole di uso. In tale adempimento deve usarsi la diligenza media o del buon padre di famiglia. Accanto a tale diligenza, poi, la legge, con specifico riferimento all’esecuzione del contratto, esige espressamente la buona fede oggettiva o reciproca lealtà di condotta, che deve presiedere anche alla formazione ed all’interpretazione del contratto. Il che significa che nessuno dei contraenti deve pretendere di avere di più o di dare di meno di quanto è stato previsto dalle parti in base allo scopo del contratto. L’esecuzione del contratto può essere contestuale alla formazione dello stesso (contratti ad esecuzione immediata) o rimandata ad un momento successivo (contratti ad esecuzione differita), può esaurirsi in una sola soluzione (contratti ad esecuzione unica) o essere distribuita in un tempo determinato o indeterminato (contratti ad esecuzione continuata, se l’esecuzione è ininterrotta, o ad esecuzione periodica, se l’esecuzione è saltuaria) e può anche consistere nell’adempimento dell’obbligazione di concludere altro contratto (v. contratto preliminare).

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Publication Ethics and Malpractice

Copyright © 2019 ASSONEBB. All Rights reserved.

Menu
×