CORRUZIONE

Le fattispecie penali di “corruzione” sono state ridisegnate dal nuovo testo degli artt. 318, 319, 319 bis, 319 ter, 320, 321e 322 c.p., introdotti dalla 1. 26.4.1990 n.86. Il quadro che ne risulta, piuttosto complesso, può essere sintetizzato come segue: il pubblico ufficiale e incaricato di un pubblico servizio (ma esclusivamente nel caso sia a questi riconosciuta la qualità di pubblico impiegato, e allora gli sarà irrogata, ai sensi dell’art. 320, comma 2, c.p., la sanzione stabilita per il pubblico ufficiale ridotta in misura non superiore a un terzo) che, per compiere un atto del propria ufficio, ricevano per sé o per altri una retribuzione non dovuta o ne accettino la promessa, sono puniti con la reclusione da sei mesi a tre anni. Se la retribuzione è ricevuta per un atto d’ufficio già compiuto, la pena è della reclusione fino a due anni (art. 318 c.p.). Se, invece, il pubblico ufficiale o l’incaricato di un pubblico servizio per omettere o ritardare un atto dell’ufficio ovvero per aver compiuto un atto contraria ai doveri dell’ufficio riceva, per sé o per altri, denaro o altra utilità o ne accetti la promessa, verrà punito con la reclusione da due a cinque anni (art. 319 c. p.). La pena è aumentata quando il fatto abbia per oggetto il conferimento di pubblici impieghi o stipendi o pensioni o stipulazione di contratti nei quali sia interessata l’amministrazione di appartenenza del pubblico ufficiale o dell’incaricato di un pubblico servizio (art. 319 bis c.p.). Se le condotte di cui agli artt. 318 e 319 c.p. sono state poste in essere al fine di favorire o danneggiare una parte in un processo civile, penale o amministrativo, la pena sarà da tre a otto anni di reclusione (art. 319 ter, comma 1, c.p.); se dal fatto derivi l’ingiusta condanna di taluno alla reclusione non superiore ai cinque anni, la pena sarà della reclusione da quattro a dodici anni; se deriva l’ingiusta condanna alla reclusione superiore ai cinque anni o all’ergastolo la pena è della reclusione da sei anni a venti anni (art. 319 ter, comma 2, c.p.).

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Publication Ethics and Malpractice

Copyright © 2019 ASSONEBB. All Rights reserved.

Menu
×