BANKING BOOK

Il banking book, in italiano portafoglio bancario è una delle due categorie in cui rientrano le attività degli enti finanziari. Le attività che non sono contenute nel banking book vengono riferite al portafoglio di negoziazione, generalmente denominato trading book. In particolare, il banking book consiste in un portafoglio di proprietà in cui sono detenute partecipazioni di natura strategica o verso controparti con le quali vi è una relazione di lungo periodo. Attraverso il banking book passano gran parte delle transazioni (prestiti, depositi) di medio - lungo termine. Esso è può contenere strumenti detenuti per la vendita (Available for Sale o AFS) come le partecipazioni strumentali o detenuti fino a scadenza (Held to Maturity o HTM), strumenti che rappresentano finanziamenti, crediti e/o titoli obbligazionari (Loans & Receivable o L&R) come obbligazioni non quotate in mercato attivo. Va precisato tuttavia che il limite che separa il banking book dal trading book non è mai stato definito formalmente ma deriva da vigilanza e normativa contabile.

Redattore: Bianca GIANNINI
© 2010 ASSONEBB

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Publication Ethics and Malpractice

Copyright © 2019 ASSONEBB. All Rights reserved.

Menu
×