ADEGUATEZZA DEL CAPITALE

Idoneo dimensionamento dei mezzi propri (nella loro accezione di capitale netto aziendale) nella struttura finanziaria di un intermediario finanziario e segnatamente in rapporto al volume dei fondi amministrati. La dimensione relativa dei mezzipropri deve essere adeguata, in particolare, rispetto ad una serie di funzioni da essi svolte: assorbimento di eventuali svalutazioni dell’attivo patrimoniale con conseguente sterilizzazione del rischio sopportato dai depositanti; garanzia della continuità gestionale dal punto di vista della flessibilità delle politiche dei tassi d’interesse (leva finanziaria ottimale); garanzia dell’offerta costante di combinazioni rischio- rendimento accettabili ai soggetti conferenti il capitale proprio; mantenimento di un certo grado di coerenza tra tasso di sviluppo degli impieghi da un lato, condizioni competitive di mercato e caratteristiche del funzione-obiettivo aziendale dall’altro. La corretta dotazione di mezzi patrimoniali, infine, va valutata anche alla luce della necessità di rispettare le normative di vigilanza prudenziale in materia di coeffi- cienti minimi di capitalizzazione (v. coefficienti patrimoniali).

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Publication Ethics and Malpractice

Copyright © 2019 ASSONEBB. All Rights reserved.

Menu
×