ACCORDO DI BASILEA-NYBORG

Accordo del settembre 1987 tra i ministri finanziari e i governatori delle banche centrali della CEE per aggiornare gli Accordi europei di cambio. L’Accordo di Basilea-Nyborg prevedeva di rafforzare le procedure di sorveglianza congiunta sul mercato dei cambi; di accettare l’utilizzo di una banda di fluttuazione più estesa; di usare in modo più pronto e flessibile la manovra dei tassi di interesse e gli interventi sul mercato dei cambi per scoraggiare la speculazione; di accettare una flessibilità maggiore delle condizioni e dei termini di rimborso dei debiti tra le banche centrali, originati dal finanziamento degli interventi nell’ambito della credit facility a brevissimo termine; di poter utilizzare la credit facility anche per finanziarie gli interventi inframarginali.

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Publication Ethics and Malpractice

Copyright © 2019 ASSONEBB. All Rights reserved.

Menu
×