Varianza

E' definita come la media dei quadrati degli scarti dei valori osservati dalla loro media aritmetica.



Dove X è il valore osservato e E[X] è la media aritmetica.
E' un indice di variabilità o dispersione e rappresenta il momento di secondo ordine della distribuzione dei valori osservati. E' inoltre utilizzata come indice di misura del rischio, insito in un investimento con dei rendimenti incerti, stimati sulla base dei dati storici.

Bibliografia

Guseo R., Statistica, CEDAM, 2006
Hardaker J. B., Huirne R. B. M.,Coping with risk in Agriculture, CABI, 2004
Leti G., Statistica descrittiva, Il Mulino, 1999

Redattore: Giuliano DI TOMMASO

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Publication Ethics and Malpractice

Copyright © 2019 ASSONEBB. All Rights reserved.

Menu
×