POSIZIONI

Nelle banche era così denominata una struttura nella quale venivano documentati, su schede intestate a ciascun cliente, i saldi dei conti e le altre posizioni per operazioni creditizie in corso. Tipico era l’ufficio nel quale si tenevano le schede dei conti correnti attivi e passivi con la clientela (e con le banche corrispondenti), incaricato di vistare gli assegni (e gli altri documenti contabili a credito e a debito) prima del loro pagamento o cambio allo sportello. Oggi, i movimenti dei conti con la clientela e le altre operazioni relative a utilizzi e rientri di crediti accordati sono memorizzati su archivi elettronici dai quali le posizioni di ciascun cliente possono essere rilevate mediante interrogazioni a terminale effettuabili anche dagli addetti agli sportelli. Se le procedure sono in tempo reale, le posizioni della clientela vengono aggiornate contestualmente all’effettuazione delle varie operazioni. Ciò ha consentito di eliminare la richiesta del visto preventivo che in precedenza veniva fatta dagli uffici operanti all’ufficio posizioni, prima di consentire qualsiasi operazione di addebito o di utilizzo di credito (p.e. pagamento di assegni, accensioni di anticipi s.b.f., finanziamenti all’importazione). In particolar modo, risultano snellite le operazioni di sportello che vengono perfezionate da un unico operatore (cassiere terminalista).

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Publication Ethics and Malpractice

Copyright © 2019 ASSONEBB. All Rights reserved.

Menu
×