PECULATO

Delitto previsto dall’art. 314 c.p., così come modificato dall’art. 1, l. 26.4.90 n. 86, commesso dal pubblico ufficiale e incaricato di un pubblico servizio che, avendo per ragioni del suo ufficio o servizio il possesso o comunque la disponibilità di denaro o di altra cosa mobile altrui, se ne appropria, è punito con la reclusione da tre a dieci anni. Qualora il colpevole abbia agito al solo scopo di fare uso momentaneo della cosa, e questa, dopo l’uso momentaneo, sia stata immediatamente restituita la pena prevista è quella della reclusione da sei mesi a tre anni.

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Publication Ethics and Malpractice

Copyright © 2019 ASSONEBB. All Rights reserved.

Menu
×