ESPROMISSIONE

Modificazione nel lato passivo dell’obbligazione, che si verifica quando il terzo, senza delegazione del debitore, assume il debito verso il creditore. L’espromissione è cumulativa, nel senso che il terzo è obbligato in solido con il debitore espromesso nei confronti del creditore, se quest’ultimo non dichiara espressamente di liberare il debitore originario (nel qual caso, rimane obbligato soltanto il terzo). L’espromittente subentra nella stessa posizione del debitore: perciò non può opporre al creditore le eccezioni relative ai suoi rapporti con il primo, ma può opporre le eccezioni che avrebbe potuto opporre l’espromesso, salvo che siano personali e non derivino da fatti successivi all’espromissione (non può però opporgli la compensazione, anche se verificatasi prima dell’espromissione).

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Publication Ethics and Malpractice

Copyright © 2019 ASSONEBB. All Rights reserved.

Menu
×