ESECUZIONE DEI CONTRATTI DI BORSA

Le banche e le SIM autorizzate alla negoziazione degli strumenti finanziari quotati, devono procedere all’esecuzione dei contratti stipulati per conto degli investitori, mediante la liquidazione degli stessi, da effettuarsi nel termine previsto dal Regolamento dei mercati organizzati e gestiti dalla Borsa Italiana spa. Per poter operare la liquidazione dei contratti, tali soggetti devono avvalersi del Servizio di compensazione e liquidazione gestito da società, denominate Casse di compensazione e garanzia, autorizzate dalla Banca d’Italia d’intesa con la Consob, ai sensi dell’art. 69, 1° comma, TUF La liquidazione dei contratti di borsa avviene con il sistema della compensazione delle partite omogenee con cui si determina il saldo di liquidazione che risulta a debito o a credito di ciascun operatore. Il trasferimento degli strumenti finanziari, conseguente alla liquidazione dei contratti, avviene esclusivamente mediante scritturazione contabile da operarsi sui conti degli intermediari aderenti ad una società di gestione accentrata. Sulla base delle diverse scritturazioni gli intermediari provvedono ad annotare tutte le variazioni relative agli strumenti trattati, o ai corrispettivi di competenza, nei conti di gestione dei rispettivi clienti. Secondo una diversa procedura avviene la liquidazione dei contratti di borsa aventi ad oggetto gli strumenti finanziari derivati. È stabilito, infatti, che al momento della conclusione del contratto debba essere versato alla Cassa di compensazione e garanzia il cd. margine di garanzia, da calcolarsi secondo una percentuale prefissata sul valore degli strumenti negoziati. L’andamento positivo delle quotazioni dello strumento derivato oggetto del contratto determina l’aumento del margine. In questo caso, la Cassa provvede ad accreditare, a favore dell’intermediario, la differenza positiva. Se, invece, l’andamento delle negoziazioni è negativo, il margine si riduce in misura proporzionale e l’intermediario deve provvedere alla sua reintegrazione mediante versamento della differenza alla Cassa. La compensazione e la liquidazione delle operazioni di borsa effettuate nei mercati regolamentati con l’intervento dei sistemi di compensazione garanzia non possono essere sottoposte a revocatoria o dichiarate inefficaci neppure nel caso di assoggettamento degli intermediari a procedure concorsuali.

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Publication Ethics and Malpractice

Copyright © 2019 ASSONEBB. All Rights reserved.

Menu
×