PROVVIGIONE

Compenso pattuito per l’opera prestata nell’esecuzione di un mandato commerciale. Si concretizza in una percentuale da computare sull’ammontare dell’affare. Nel settore del credito è il compenso che la banca percepisce dal cliente per l’esecuzione di particolari operazioni e per servizi resi. Nella prassi le provvigioni vengono distinte dalle commissioni, definendo queste ultime come il prezzo dei servizi offerti in proprio dalle banche e con le prime il compenso richiesto dalla banca nel caso in cui essa agisca da semplice intermediario offrendo alla clientela prodotti e servizi di società appartenenti allo stesso gruppo o, più in generale, di terzi. Le provvigioni, al pari delle commissioni, possono essere determinate in misura fissa o in percentuale del valore dell’operazione a cui si riferiscono.