DUMPING

Vendita della merce di un paese sul mercato di un altro paese ad un prezzo inferiore a quello che viene praticato sul mercato nazionale: è questo il dumping di prezzo possibile solo in quanto i minori guadagni conseguiti sul mercato straniero siano compensati dai ricavi interni. Esiste poi il dumping valutario esercitato da un paese che aumenti artificiosamente le esportazioni svalutando la propria moneta sul mercato dei cambi. Negli accordi GATT il dumping è condannato qualora per il Paese importatore ne derivi un danno rilevante alla produzione nazionale o ne risulti sensibilmente ritardata la crescita del settore in questione. Inoltre, per limitarne l’applicazione, è stato previsto un dazio antidumping, che però può restare in vigore solo per il tempo necessario a neutralizzare il dumping e non può essere conservato come misura di protezionismo doganale.