YEN-YEN SWAP

Accordo contrattuale tra banche ed imprese giapponesi consistente nello scambio delle passività per interessi da corrispondere su un dato ammontare di depositi in euroyen a breve termine, o certificati di deposito o altri titoli in portafoglio, con 1e passività derivanti dal servizio di debiti a lungo termine contratti dalle imprese. Finalità dell’operazione è quella di aggirare il divieto normativo imposto alle banche relativamente alle attività di prestito a lungo termine, e di recuperare quindi segmenti di clientela altrimenti distolti da altre opportunità di finanziamento. Il vantaggio per le imprese, invece, risiede nella possibilità di ridurre il costo del proprio indebitamento.