TRAPPOLA DELLA LIQUIDITÀ

Nella teoria monetaria keynesiana è la situazione-limite in cui il livello del tasso di interesse raggiunge un livello così basso che la gente tenderebbe a trattenereliquidità in misura illimitata. In simili situazioni l’autorità monetaria non sarebbe più in grado di stimolare la domanda globale riducendo ulteriormente i tassi d’interesse.