TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (TEE)

I Titoli di Efficienza Energetica (TEE), denominati anche certificati bianchi, sono istituiti dai Decreti del Ministero delle Attività Produttive, di concerto con il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio 20 luglio 2004 (D.M. 20/7/04 elettricità, D.M. 20/7/04 gas) successivamente modificati ed integrati con il D.M. 21/12/07 determinante gli obiettivi quantitativi nazionali di incremento dell’efficienza energetica.
I TEE sono emessi dal GME a favore dei distributori, delle società controllate dai distributori medesimi e a favore di società operanti nel settore dei servizi energetici (ESCO) al fine di certificare la riduzione dei consumi conseguita attraverso interventi e progetti di incremento di efficienza energetica.
I TEE hanno un valore pari ad un tep e si distinguono in tre tipologie:
1) Tipo I, attestanti il conseguimento di risparmi di energia primaria attraverso interventi per la riduzione dei consumi finali di energia elettrica;
2) Tipo II, attestanti il conseguimento di risparmi di energia primaria attraverso interventi per la riduzione dei consumi di gas naturale;
3) Tipo III, attestanti il conseguimento di risparmi di energia primaria attraverso interventi diversi da quelli di cui ai punti 1 e 2.
I distributori di energia elettrica e di gas naturale possono conseguire gli obiettivi di incremento di efficienza energetica sia attraverso la realizzazione di progetti di efficienza energetica e la conseguente emissione dei TEE sia acquistando TEE da altri soggetti.
Il GME organizza e gestisce la sede per la contrattazione dei TEE ed ha predisposto, d’intesa con l’AEEG (del. AEEG n. 67 del 14/04/2005), le regole di funzionamento del mercato dei TEE.
Il mercato dei TEE consente:
- l’acquisto di titoli da parte dei distributori che, attraverso i loro progetti, ottengono dei risparmi inferiori al loro obiettivo annuo e pertanto devono acquistare sul mercato i titoli mancanti per ottemperare all’obbligo;
- la vendita di titoli da parte dei distributori che raggiungono risparmi oltre l’obiettivo annuo e che possono realizzare dei profitti vendendo sul mercato i titoli in eccesso;
- la vendita di titoli ottenuti da progetti autonomi da parte delle ESCO che, non dovendo ottemperare ad alcun obbligo, hanno la possibilità di realizzare dei profitti sul mercato.
Possono essere ammessi al mercato dei TEE tutti i soggetti che:
- siano dotati di adeguata professionalità e competenza nell’utilizzo di sistemi telematici e dei sistemi di sicurezza ad essi relativi, ovvero che dispongano di dipendenti o ausiliari dotati di tale professionalità e competenza; 
- non siano stati condannati, con sentenza definitiva, ovvero con sentenza che applica la pena su richiesta delle parti, per il delitto di aggiotaggio, per uno dei delitti contro l’inviolabilità della segretezza delle comunicazioni informatiche o telematiche, ovvero per il delitto di frode informatica;
- assenza di precedente esclusione dal mercato dei TEE.
Per essere ammessi al mercato dei TEE, i soggetti interessati devono:
1. presentare al GME una Domanda di ammissione secondo il modello allegato alle “Regole di funzionamento del mercato dei titoli di efficienza energetica”, corredata della documentazione attestante che il soggetto abbia i requisiti sopra richiamati. Se il soggetto interessato è una persona giuridica, le dichiarazioni di assenza di condanne penali dovranno essere presentate con riferimento al titolare, al legale rappresentante o al soggetto munito dei necessari poteri, agli amministratori ed al direttore generale della società, ovvero ai soggetti che ricoprono cariche equivalenti a quelle di amministratore e di direttore generale. 
2. sottoscrivere un Contratto di adesione, redatto, in duplice originale, secondo il modello allegato alle "Regole di funzionamento del mercato dei titoli di efficienza energetica" e siglato in ogni pagina dal legale rappresentante.
Entro 15 giorni dalla data di presentazione della Domanda, il GME, in esito alle verifiche effettuate, ammette l’operatore al mercato e riconosce allo stesso la qualifica di operatore. Gli operatori ammessi al mercato sono inseriti in un apposito "Elenco degli operatori ammessi al mercato” tenuto e gestito dal GME nel rispetto della normativa in materia di riservatezza dei dati personali.
Informazioni utili per la predisposizione della Domanda, del Contratto e sulla documentazione da presentare sono contenute nel Titolo II delle "Regole di funzionamento del mercato dei titoli di efficienza energetica".
Le richieste di informazioni sul mercato dei TEE possono essere reperite utilizzando la casella postale Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

© 2009 ASSONEBB