TERMINALE

Unità periferica di entrata o di uscita di dati collegata a distanza, generalmente attraverso una linea telefonica, a un elaboratore elettronico. Essi possono essere solo terminali scriventi (telescrivente, simile a una comune macchina da scrivere), o videoterminale (monitor integrato con una tastiera). Un microcalcolatore e anche un personal computer possono operare come terminali aventi in più una certa capacità di elaborazione autonoma in loco.