TELEBANKING

Lett.: banca a distanza. Attività di e-banking che permette al cliente di eseguire dal suo domicilio operazioni bancarie e finanziarie e ricevere, trasmettere o cercare informazioni tramite un personal computer o un telefono, fisso o cellulare, connessi in rete. Nell’uso corretto dei termini, telebanking riguarda tutti gli utenti dei servizi (privati, imprese, altre organizzazioni compresi altri intermediari finanziari), mentre home banking dovrebbe essere limitato alla clientela privata. I servizi, tipicamente a valore aggiunto, riguardano informazioni sui movimenti e sul saldo di conti correnti, esecuzione di pagamenti (bonifici, bollettini postali, imposte e tasse), operazioni in titoli (trading on line), informazioni di borsa e altri servizi non necessariamente bancari come comunicazioni alla banca, caselle elettroniche postali, segnalazione di offerte e vetrine virtuali della banca e di partner della banca, consigli per il tempo libero e quanto altro può essere gestito in rete. (v. anche virtual banking).