QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Frazione di capitale conferito in un’impresa o in un affare. La quota di partecipazione può assumere proporzioni diverse rispetto all’intero capitale e, quando è cospicua, può consentire al singolo o al gruppo che la possiede di ottenere una posizionedi controllo sull’impresa a cui si riferisce. Attraverso la partecipazione di controllo in altre imprese bancarie gli istituti di credito possono accrescere la propria espansione territoriale. In generale con l’acquisto di azioni ‘impresa può conseguire in un’altra una partecipazione di diversa intensità, che può consentirle o la nomina di un suo fiduciario come consigliere d’amministrazione o come sindaco, o, addirittura, l’elezione del Consiglio d’amministrazione o del collegio sindacale.