NOUVEAU MARCHÉ

Istituito nel febbraio 1996 dalla borsa francese, è volto a favorire la raccolta di capitale da parte di imprese attive in settori innovativi e ad alta tecnologia impegnate nello sviluppo di un definito progetto imprenditoriale. Il target di emittenti lo differenzia dal Second Marché, orientato verso imprese domestiche operanti in settori produttivi più tradizionali. Dal punto di vista della struttura organizzativa, il Nouveau Marché è un mercato autonomo, la cui società di gestione, la Société de Nouveau Marché, è a sua volta controllata dalla Société de Bourses Françaises, responsabile del Second Marché. I requisiti d’ingresso al mercato sono meno onerosi rispetto ai mercati principali e le procedure di amministrazione sono più flessibili e adatte alle PMI. Le modalità di contrattazione sono basate su un dual trading system: il meccanismo dell’order driven è affiancato da un servizio continuo di market making con un book elettronico attivo senza interruzioni e sessioni di fixing per specifici titoli la cui frequenza dipende dalla numerosità dei market maker registrati per il titolo considerato.