NOTA DI TRASCRIZIONE

Documento che deve essere presentato al conservatore dei registri immobiliari da chi domanda la trascrizione di un atto di trasferimento tra vivi o di un acquisto a causa di morte; essa deve essere accompagnato da una copia dell’atto da trascrivere. È prescritto dagli artt. 2659 e 2660 c.c., che ne indicano anche il contenuto (generalità delle parti, titolo di cui si chiede la trascrizione ecc.). Ilconservatore, dopo aver eseguito la registrazione, deve restituire al richiedente uno degli originali della nota, nel quale certifica l’eseguita trascrizione. L’omissione o l’inesattezza del contenuto della nota non nuoce alla validità della trascrizione se non produce incertezza sulle persone, sul bene o sul rapporto giuridico a cui si riferisce l’atto.