Mercato dei pronti contro termine sui titoli di stato (MTS Pct)

Istituito con d.m. 24.10.1997, avviato il 12.12.1997, è un segmento dell’MTS, organizzato e gestito dalla MTS spa. Le negoziazioni dell’MTS Pct si compiono sul circuito telematico dell’MTS attraverso la stipulazione di due tipologie di contratti (general collateral e special repo) su 13 scadenze, dallo spot-next a tre mesi. Il primo tipo di contratto, per il quale non viene indicato il titolo sottostante, ha come scopo la concessione di un finanziamento garantito da titoli; il secondo tipo, che presenta tassi di interesse solitamente più bassi, ha la finalità principale del prestito di un titolo specifico. Dalla sua costituzione il mercato ha mostrato una rapida crescita, per effetto anche dell’introduzione del regolamento automatico delle transazioni e la quotazione, dal mese di settembre 1998, della scadenza tom-next. L’ammissione di alcuni operatori istituzionali (società di gestione del risparmio e imprese di assicurazione) ha inoltre conferito maggiore liquidità al mercato. Esso ha fornito un notevole sostegno sia all’attività di scambio dei fondi tra gli operatori, affiancandosi al mercato dei depositi, sia al funzionamento del mercato secondario dei titoli, facilitando le operazioni di arbitraggio.