MTO

Acr. di: Mercato Telematico delle Opzioni. Istituito con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze del 24.2.1994 era il mercato di Borsa Italiana spa sul quale vengono negoziate opzioni su future su titoli di Stato ed era incluso nell’elenco Consob dei mercati regolamentati nel Mercato dei contratti uniformi a termine dei titoli di Stato. Sull’MTO il compratore dell’opzione, call o put, si riservava, dietro pagamento di un premio, la facoltà di concludere un contratto future per scadenza, quantità e prezzo prestabilito. Entrambi i contraenti inoltre dovevano aderire alla Cassa di compensazione e garanzia e versare i margini iniziali e di variazione secondo quanto stabilito in cassa. È stato chiuso con provvedimento della Borsa Italiana spa n. 2584 del 28 ottobre 2002 con effetto dal 31.12.2002 e cancellato dall’elenco dei mercati regolamentati con delibera della Consob n. 13975 dell’11.2.2004.