MONEY MARKET DEPOSIT ACCOUNT

Particolare strumento finanziario offerto da una commercial bank o da una thrift institution sul mercato statunitense, appositamente ideato per entrare in diretta concorrenza con il money market mutualfund. Esso consta di un conto di deposito che presenta un livello di rendimento non vincolato da alcuna regolamentazione e sostanzialmente allineato a quello ottenibile dai fondi di mercato monetario, oltre ad una serie di caratteristiche tecniche che ne fanno un prodotto particolarmente attraente per il risparmiatore individuale e segnatamente: l’assoggettamento al regime di assicurazione dei depositi da parte della FDIC; la possibilità di eseguire un numero illimitato di prelievi o versamenti presso gli sportelli della banca, oltre che di spiccare sei ordini di trasferimento al mese (tre dei quali tramite assegno), anche per via telefonica o elettronica. I titolari di tali conti sono però obbligati a detenere un saldo medio minimo mensile superiore a 2500 dollari, per motivi connessi alla convenienza della banca a gestire uno strumento così sofisticato. Per il Money Market Deposit Account, inoltre, non è previsto alcun obbligo di riserva presso la banca centrale, il che contribuisce a favorirne lo sviluppo quale strumento di raccolta di fondi da parte del sistema bancario.