MONETA SCRITTURALE

Moneta smaterializzata che è impiegata in transazioni in cui non si realizza un trasferimento di un mezzo di pagamento legale materialmente circolante e che consiste solo in una registrazione (scrittura) in conti di coloro che partecipano alla transazione. Può essere espressa in una valuta legale effettivamente in circolazione oppure essere solo una moneta di conto. Sin.: moneta immaginaria, moneta di banco e (ant.) moneta di cartolario, di numerario.