MINISTERO DEL BILANCIO E DELLA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Uno dei quattro ministeri finanziari dello Stato in Italia, prima delle trasformazioni degli anni Novanta. Gli altri tre ministeri erano il Ministero del Tesoro, il Ministero delle finanze e il Ministero delle partecipazioni statali. È stato istituito nel 1947 con la denominazione di Ministero del Bilancio (d.lg.c.p.s. 4.6.1947 n. 407), col compito modesto di dare il concerto in alcuni casi previsti dalla legge. Le funzioni del Ministero del bilancio furono ampliate nel 1967, in previsione dell’avvio della programmazione economica (l. 27.2.1967 n. 48) e, con l’occasione, venne allungata la denominazione. Altri compiti venneroaggiunti successivamente. Il d.lg. 5.12.1997 n. 430 (in applicazione della delega dell’art. 7 della l. 3.4.1997 n. 94) ne ha disposto l’unificazione col Ministero del Tesoro, che ha assunto la denominazione di Ministero del tesoro, del bilancio e della programmazione economica (oggi Ministero dell’economia e delle finanze).