METODO DI MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE TIME-WEIGHTED

Attraverso il metodo time-weighted di calcolo della performance di un portafoglio si cerca la performance che interessa è quella calcolata dal punto di vista del gestore, non del cliente, poiché cerca depurare la crescita del portafoglio dall’effetto delle decisioni a lui non attribuibili, tipicamente le decisioni di conferimento o prelievo effettuate dal/i cliente/i. Il valore pubblico del patrimonio pro quota di un fondo comune d’investimento, p.e., viene calcolato eliminando l’effetto delle nuove sottoscrizioni o dei riscatti: la performance della quota, dunque, è time-weighted in quanto è depurata dall’effetto delle decisioni di conferimento o prelievo, decisioni che non sono attribuibili al gestore del fondo comune. Esistono diverse metodologie riconducibili al metodo generale: di tutte la metodologia true time-weighted (spesso abbreviata semplicemente come TWRR, Time-Weighted Rate of Return) è ritenuta la più accurata per eliminare dalla performance l’effetto distorsivo dei conferimenti e prelievi. La formula generale è la seguente:
        n           V * (tk)
rT = ∏  ___________  dove V*( t k )
       k =1       V (t k -1)

valore del patrimonio al giorno tk prima dei conferimenti o prelievi e V( tk - 1)  =  valore del patrimonio al giorno tk - 1 dopo i conferimenti o prelievi al periodo precedente Il tasso rt è la media geometrica dei rendimenti (periodale su T ) di tutti quei sottoperiodi interni a T in cui si possono verificare conferimenti o prelievi. Per essere calcolato necessita della conoscenza delle date a cui si verificano i conferimenti o prelievi e della valorizzazione del patrimonio prima di essi alle stesse date. Non rappresenta, in effetti, un tasso di crescita del patrimonio in termini monetari, ma, piuttosto, il rendimento a cui il gestoreavrebbe potuto far crescere il portafoglio se non si fossero verificati conferimenti o prelievi. V. anche: GIPS.