MDB

Acr. di: Multilateral Development Banks. Denominazione collettiva con cui negli USA (e anche in ambito delle organizzazioni internazionali) vengono denominate le banche,intese come gruppo (cioè comprensive delle organizzazioni finanziarie collegate), per l’aiuto allo sviluppo e per il sostegno finanziario a condizioni di mercato o di agevolazione ai Paesi con medio e minimo livello di reddito. La denominazione è correntemente riservata alle MDB cui partecipano gli USA: BIRS, IDB (Inter-American Development Bank), AfDB (African Development Bank), AsDB (Asian Development Bank),BERS (Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo), NADB (North American Development Bank) e l’IFAD (International Fund for Agricultural Development). L’Amministrazione Reagan ha sottoposto le relazioni con le MDB a stretto controllo per favorire gli sbocchi commerciali delle imprese statunitensi. È stato istituito nel 1985 il Multilateral Development Bank Operations Office-MDBO e ha fatto approvare dal Congresso nel 1988 l’Omnibus Trade and Competitiveness Act che impone al Department of Commerce di insediare presso tutte le MDB uno staff di foreign commercial service officers. Il Presidente degli Stati Uniti nomina i rappresentati dell’Amministazione USA negli executive boards delle Banche (US Executive Directors-USED). Sebbene questi siano alti dirigenti delle Banche (e pagate da queste) gli USED operano come gli occhi, le orecchie e la voce degli Stati Uniti in queste organizzazioni. Sebbene solitamente gli statuti delle MDB prevedano un periodo di tre-cinque anni per questi incarichi, gli USED restano al loro posto a discrezione del Presidente USA. Nel 1992 l’Amministrazione Bush ha fatto approvare l’Export Enhancement Act in forza del quale raddoppiato il personale del Department of Commerce. Il MDBO ha il compito di aumentare il numero delle imprese USA che ottengono contratti finanziati da MDB con particolare riguardo per le PMI interessate al commercio internazionale (v. anche: organizzazione finanziaria multilaterale).