LIRA DI CONTO ESTERO

  • Stampa

Disponibilità finanziarie di ogni genere (assegno, cambiale ecc.) espresse in lire, detenute da un non residente per effetto di un trasferimento da parte di un residente o di altro non residente. La lira di conto estero è perfettamente assimilabile a qualsiasi altra valuta di conto valutario, nella quale può essere liberamente convertita. Se un importo in lire di conto estero viene accreditato a un residente, le lire tornano a essere lire circolanti all’interno. La lira di conto estero ha costituito fino all’introduzione dell’euro il presupposto del mercato internazionale dell’eurolira che è stato un settore del mercato delle eurodivise (o xenovalute).