LETTRE DE CHANGE RELEVÉ

Acr.: LCR. Negli anni Novanta le banche francesi si sono avviate sulla strada della dematerializzazione degli effetti circolanti all’interno, in modo da sostituire il supporto cartaceo con messaggi elettronici e accelerare il trattamento dei titoli al punto da operare in stanza di compensazione con data-valuta giorno di scadenza dei titoli. I nuovi titoli elettronici sono denominati lettre de change relevé, La procedura LCR è stata estesa di recente anche agli scambi internazionali, ovviamente se c’è l’accordo dei corrispondenti esteri delle banche francesi. I vantaggi del sistema sono l’avere un unico interlocutore bancario, l’incasso celere (s’intende sempre salvo buon fine), comunicazione tempestiva degli insoluti (in mancanza di segnalazioni entro il nono giorno lavorativo dalla scadenza, l’accredito si considera definitivo); riduzione dei costi, possibilità di trattare effetti con accettazione. Importanti sono anche i benefici nella gestione di tesoreria.