LETTERA DI TRASPORTO AEREO

Documento mediante il quale si perfeziona il contratto di trasporto aereo. La lettera di trasporto aereo viene emessa in tre esemplari: l’originale, che, firmato dal mittente, è trattenuto dal vettore; il secondo esemplare, sottoscritto dal vettore e dal mittente, accompagna la merce; il terzo, firmato dal vettore, è rilasciato al mittente. La lettera di trasporto aereo, se la legislazione dello Stato lo consente, può essere nominativa, al portatore o all’ordine. In ogni caso contiene: denominazione sociale della società vettrice; numero e data di emissione; nominativo del destinatario e del mittente; aeroporto di partenza e di arrivo; descrizione della merce, con specifica dei colli, marche e numeri che li contrassegnano, valore della merce. A seconda che la spedizione riguardi un trasporto nazionale o internazionale, oltre ai tre originali vengono emesse delle copie per facilitare le formalità di, imbarco e sbarco e le operazioni doganali. In base al Codice di navigazione la lettera di trasporto aereo ha natura di titolo di credito rappresentativo delle merci (v. titolo rappresentativo di merce). In base al modello adottato dalla IATA (International Air Transport Association), viceversa, il documento porta l’indicazione not negotiable,come una ricevuta di spedizione. Nella prassi corrente la lettera di trasporto aereo non è usata, nella generalità dei casi viene utilizzato il modello IATA.