JOBBER

  • Stampa

Dealer in titoli (detto anche stockjobber) operanti alla borsa valori di Londra. Prima del big bang si contrapponeva al broker per il fatto di porsi in contropartita delle richieste di quest’ultimo, facendo ricorso al proprio portafoglio. Non aveva contatti con gli investitori, ma solo con i brokers o con altri jobbers. Da parte loro i brokers agivano solo come mediatori cioè compravano (o vendevano) titoli per conto dei clienti da (o ai) jobbers. Dopo il big bang (27.10.1986) il principio di separazione tra stockjobbers e stochbrokers è stato sostituito col principio della dual capacity, unificando i due mestieri nella figura del market maker. Negli USA il jobber è un mediatore tra un grossista e un dettagliante, ovvero, in borsa, una persona che tratta titoli di scarso o nullo valore, come i junk bonds.