Sigla danese di: Investment Fund for Centrale and Eastern Europe. Una delle quattro organizzazioni finanziarie bilaterali del Governo danese (insieme a IFV, IFU e MIØ), costituita nel 1989 con sede a Copenhagen. È un’organizzazione indipendente con personalità giuridica e responsabilità civile limitata al suo patrimonio che ha per missione di promuovere gli investimenti danesi nell’Europa centrale e orientale e di favorire gli sforzi di questi Paesi nella transizione all’economia di mercato. Partecipa al capitale sociale, richiedendo un seggio nei consigli di amministrazione, concede prestiti e garanzie e assiste le iniziative mobilizzando ogni altra forma di finanziamento. A fine 2000 avevamezzi propri per 1.674 milioni di corone danesi.