ISTITUTO PER LA STABILITÀ FINANZIARIA

Acr. ISF (fr. Institut pour la stabilité financière-ISF; ingl. Financial Stability Institute- FSI). Costituito alla fine del 1998 dalla BRI e dal Comitato di Basilea. L’ISF ha per missione di contribuire al miglioramento e al rafforzamento delle istituzioni e dei sistemi finanziari a livello mondiale, soprattutto fornendo assistenza per realizzare di una solida vigilanza prudenziale. L’ISF concentra le sue attività sull’efficace applicazione della regolamentazione prudenziale (v. vigilanza prudenziale), promuovendo prassi e codici di condotta comuni e fornendo alle autorità di vigilanza informazioni sugli sviluppi più recenti nei prodotti, nelle tecniche e nelle innovazioni di mercato. L’ISF organizza numerosi seminari e convegni, primariamente su questioni di vigilanza bancaria, ma il suo programma si va gradualmente estendendo anche alla vigilanza dei settori mobiliare e assicurativo.