ISO-ALFA

Detto anche Isoα. Contratto di opzione americana (call e put, v. opzioni) avente per oggetto singole azioni ammesse alla quotazione ufficiale, con valore nozionale pari al prodotto tra il prezzo di esercizio dell’opzione e il numero, fissato dalla Borsa Italiana spa sulla base del prezzo dell’azione sottostante e del lotto minimo negoziabile, di azioni sottostanti. L’acronimo Iso sta per “individual stock option”, mentre alfa si riferisce all’azione sottostante. Il contratto Iso-alfa è quotato in euro e lo scostamento minimo di prezzo tra proposte (che hanno ad oggetto l’ammontare del premio) è pari a 0,01 centesimi. Anche sulle opzioni Iso-alfa è previsto l’intervento di market maker ciascuno dei quali deve scegliere almeno due contratti sui quali intende operare. Non sono previsti, inoltre, limiti massimi ai differenziali denaro-lettera ma l’attività dei market maker è controllata dallaBorsa Italiana spa sulla base di un indicatore di presenza sul mercato (che considera la percentuale di risposta alle richieste di quotazione di ciascun operatore) e di un indicatore di competitività (che fa riferimento alle condizioni praticate dal market maker rispetto a quelle vigenti sul mercato).