INVESTIMENTI OBBLIGATORI

Espressione usata specialmente relativamente alle banche per indicare quelli che dipendono da obblighi di legge o regolamentari (v. vincolo di portafoglio) e che erano costituiti da titoli di vario genere le cui caratteristiche sono fissate dagli organi di vigilanza. Più in generale i può parlare di investimenti obbligatori per ogni operazione di impiego del capitale secondo modalità imposte da norme di legge,p.e. gli investimenti imposti dal legislatore all’attività industriale, sia per la salvaguardia dell’ambiente sia per altre necessità di carattere sociale.