INTERESSE DIFFUSO

  • Stampa

Concetto proprio del diritto pubblico. Particolare tipo di interesse che si caratterizza per non avere un centro di riferimento in soggetti determinati, ma per appartenere ad una cerchia aperta ed indeterminata di persone (quali, p.e., i consumatori, gli indigenti ecc.), le quali, non essendo legate tra loro da alcun vincolo associativo, non rappresentano un gruppo sociale costituito co- me soggetto di diritto o, comunque, circoscritto ed individuale. Si distingue, pertanto, sia dall’interesse individuale che da quello collettivo.