IMPORTI COMPENSATIVI MONETARI

Sistema di importi di compensazione adottato nell’ambito della CE in riferimento agli scambi con gli Stati membri e con i paesi terzi aventi per oggetto prodotti agricoli regolamentati, con l’obiettivo di evitare sensibili riduzioni nei redditi agricoli per i paesi a moneta forte ed evitare ulteriori spinte inflazionistiche per i paesi a moneta debole. Il sistema infatti è sorto per prevenire le difficoltà legate agli sbalzi dei tassi di cambio e alle perturbazioni legate a movimenti speculativi. Infatti, gli incassi derivanti dalle esportazioni si riducono in corso di rafforzamento della moneta nazionale e si gonfiano in caso di deprezzamento. Nel quadro della progressiva integrazione delle economie europee, è previsto un graduale smantellamento del sistema degli importi compensativi, fino alla sua completa eliminazione.