IFV

Sigla danese di: Investment Fund for Emerging Markets. Una delle quattro organizzazioni finanziarie bilaterali del Governo danese (insieme a IFU, e MIØ), definito Danish International Investment Fund. Costituito nel 1996 con sede a Copenhagen, è un’organizzazione indipendente con personalità giuridica e responsabilità civile limitata al suo patrimonio per sostenere le esportazioni e gli investimenti danesi nei mercati emergenti per contribuire a un loro sviluppo industriale ambientalmente responsabile e per internazionalizzare le imprese danesi. Sostiene le iniziative con prestiti, mobilizzando anche fonti di finanziamento di terzi, con partecipazioni al capitale alle iniziative, e chiede solitamente un seggio nei consigli di amministrazione delle imprese. A fine 2000 aveva mezzi propri per 159 milioni di corone danesi.