IDB

Acr. di: Inter-American Development Bank (anche: IADB; fr.: Banque interaméricaine de développement-BID; sp. Banco Interamericano de Desarrollo-BID). Banca multilaterale di sviluppo (MDB) costituita nel dicembre 1959 con sede a Washington (DC) per iniziativa degli USA insieme a 19 Stati americani e dei Carabi. Successivamente altri Paesi anche fuori del continente americano sono entrati nella compagine sociale. Attualmente i membri dell’IDB sono 46, di cui 27 Paesi del continente americano (compresi USA e Canada), 16 paesi europei (tra i quali l’Italia) e due Paesi extraeuropei (Israele e Giappone). In base allo statuto, in caso di adesione di nuovi membri il potere di voto dell’insieme dei Paesi membri dell’America latina non può scendere sotto il 50,005%, quello degli USA sotto il 30% e quello del Canada sotto il 4% del totale dei voti esprimibili. La quota dei Paesi membri non americani resta così determinata fino a un massimo del 15,995%. Il capitale sociale sottoscritto ammontava a fine 2000 a $ 100.959,4 milioni, di cui versato $ 4.340,7 milioni. Missione della Banca è di accelerare lo sviluppo economico e sociale dell’America latina e dei Carabi stimolando gli investimenti pubblici e privati. Oltre alla Banca, costituiscono il Gruppo IDB due affiliate: l’Inter- American Investment Corporation (IIC), in sp. Corporación Interamericana de Inversiones (CII), costituita per finanziare lo sviluppo delle piccole e medie imprese private e il Multilateral Investment Fund (MIF), in sp. Fondo Multilateral de Inversiones (FOMIN) che ha il compito di stimolare gli investimenti privati.La Banca ha filiali in tutti i Paesi affidati, in Parigi e in Tokyo. La struttura organizzativa ricalca quella della Banca Mondiale: consiglio dei governatori, consiglio di amministrazione e presidente. È retta da un Board of Governors, composto da un governatore e un suo supplente per ogni Paese membro, che si riunisce annualmente e in ogni altra occasione in cui sia necessario. Molti dei poteri del Board of Governors sono delegati al Board of Executive Directors composto da 14 direttori, compreso uno designato dagli USA, che durano in carica per tre anni. Il Presidente della Banca è anche a capo del Board of Directors.