GIUDIZIO

Valutazione giuridica che il giudice, dopo aver criticamente esaminato le opposte ragioni di fatto e di diritto delle parti, compie di una determinata situazione mediante la pronuncia finale contenuta nella sentenza, così espletando la funzione giurisdizionale. Comunemente il termine è anche usato come sinonimo di processo civile o penale, cioè di quel complesso di attività attraverso le quali si esplica la giurisdizione.