FONDO ATLANTE

Fondo alternativo d’investimento privato costituito nell’aprile 2016 su sollecitazione del governo italiano per sostenere il sistema bancario.
La dotazione iniziale era di 4,250 miliardi di euro sottoscritti da banche, Fondazioni bancarie, assicurazioni, Enti previdenziali e Cassa Depositi e Prestiti. L’Unione europea, chiamata a vigilare affinché non intervenissero aiuti di stato, ha acconsentito alla partecipazione di CdP che, pur disponendo di capitale pubblico, è formalmente un ente privato. I fondi sono confluiti nel fondo gestito da Quaestio Capital Management.
Ha sottoscritto i collocamenti azionari di Banca Popolare di Vicenza e di Veneto Banca S.c.p.a del 2016, che non sono andati a buon fine. Dall’agosto 2016 è nato il Fondo Atlante 2.