FRAZIONAMENTO DI TITOLI

Operazione attuata per consentire alla stanza di compensazione di distribuire i titoli a tutti gli aventi diritto in sede di liquidazione. L’art. 15 del r.d. 29.3.1942 n. 239 stabilisce che per dar corso alla distribuzione dei titoli le società, le cui azioni sono quotate almeno in una borsa, debbono in tutte le località sedi di borsa, nominare, previa approvazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze, un proprio mandatario. Questi ritira dalla stanza di compensazione i titoli dei quali occorre il frazionamento rilasciandone ricevuta agli aventi diritto, e si obbliga a consegnare entro 10 giorni i nuovi titoli rilasciati dalla società. La banca è solitamente utilizzata per questo cambio di titoli sia come mandatario dell’ente emittente, sia come esecutore diretto delle operazioni di sostituzione.