FONDO DI REDDITO

Definizione usata per indicare quei fondi comuni d’investimento che distribuiscono periodicamente, in tutto o in parte, i risultati della gestione ai loro partecipanti e che si distinguono, perciò, dai fondi del tipo fondo ad accumulazione. Questi fondi trasferiscono ai sottoscrittori, in genere una o al massimo due volte all’anno, una parte se non il totale dei proventi realizzati. Essi privilegiano, pertanto, investimenti in titoli obbligazionari e in azioni di società che solitamente distribuiscono gran parte dei loro utili. La scelta di un fondo di reddito da parte dei risparmiatori è giustificata prevalentemente da ragioni di natura psicologica ovvero dalla necessità di integrare periodicamente il reddito familiare con i frutti dei propri risparmi. Di norma, tuttavia, chiunque incassi proventi e intenda reinvestirli immediatamente nel fondo può farlo senza sostenere alcun onere aggiuntivo. Alcuni fondi di reddito prevedono espressamente la possibilità di reinvestire automaticamente i proventi incassati.