FLOATING FIXED RATE NOTES

Variante delle floating rate notes rappresentata da titoli obbligazionari a reddito variabile convertibili, a determinate condizioni, in titoli a reddito fisso. Due sono le formule possibili: le drop lock rate notes e le convertible floating rate notes. Le prime prevedono la conversione automatica nel momento in cui il tasso di riferimento scende al di sotto di un determinato livello, contrattualmente definito. Le seconde, invece, consentono al portatore del titolo di esercitare discrezionalmente la facoltà di conversione, a condizioni predeterminate.