FIOR DI CONIO

  • Stampa

Acr.: FDC. Termine usato per classificare le monete, soprattutto quelle contemporanee, ai fini di collezionismo. Indica il grado più elevato della loro conservazione. La moneta FDC non presenta alcun segno di circolazione e conserva la sua lucentezza originale. Non hanno importanza eventuali piccoli segni di contatto con le altre monete durante le fasi della loro produzione nella zecca, dal conio all’imballaggio. Le monete che non sono fior di conio hanno altri gradi di conservazione con rispettive sigle.