FINANZIAMENTO IN VALUTA A MEDIO TERMINE

Intervento finanziario che consente all’esportatore di concedere dilazioni di pagamento ai clienti esteri, che eccedono il breve termine (in particolare per esportazioni di beni strumentali). Dal 1988 i finanziamenti a favore di operatori residenti non hanno più vincoli di durata o di valuta. Il finanziamento in valuta può comportare condizioni favorevoli di tassi di interesse. Può essere concesso per operazioni di esportazione in conto deposito volte a conquistare nuovi mercati, o da effettuare con pagamento differito, o per compensi dilavorazione di merci per conto dell’estero. Il finanziamento può essere estinto prima della scadenza, nella stessa valuta. Se entro la scadenza concordata non perviene dall’estero la valuta derivante dal ricavo dell’esportazione il finanziamento può essere estinto mediante acquisto sul mercato delle valute.