FERMO CONTRO PREMIO

Operazione di borsa consistente nella realizzazione di due contratti successivi, il primo a termine fisso, il secondo a premio. Lo speculatore, p.e., può vendere a fermo una determinata quantità di titoli nel caso in cui si aspetti una caduta del loro corso. Se alla scadenza le sue previsioni si avverano e prevede un’inversione di tendenza, potrà riacquistare a premio dont i titoli, riservandosi, quindi, di optare, nel giorno di “risposta premi”, tra il ritiro dei titoli ed il pagamento del premio. Se le sue previsioni risultassero errate in ogni caso il danno è limitato al premio. Similmente lo speculatore può acquistare a fermo titoli di cui si aspetti un rialzo del corso. Successivamente se ritiene che il corso debba ritornare ai livelli precedenti, può vendere a premio put riservandosi quindi di optare tra la consegna o il pagamento del premio. Rispetto alla speculazione fermo contro fermo, il fermo contro premio si differenzia per le aspettative più incerte degli operatori e per la minore liquidità chiesta.